Sviluppi dell’intelligenza artificiale nel 2020 secondo IBM

Il colosso IBM ha recentemente pubblicato un rapporto sugli sviluppi dell’intelligenza artificiale a livello mondiale, utile a disegnare gli scenari nell’immediato futuro nei settori in cui essa attualmente è già presente, ossia analisi predittiva, sicurezza e analisi dei modelli di business.

Secondo questo report, il 2020 dovrebbe determinare un giro di boa importante in termini di incremento, e questo trend dovrebbe proseguire anche nei due anni successivi: entro due anni è previsto che fino al 90% dell’aziende adotteranno tecnologie di I.A. e 9 aziende su 10 prevedono di adottare soluzioni di I.A. al massimo tra 24 mesi.

Campi di applicazione: la sicurezza dei dati in primis, e nuove forme di cloud, sia ibrido che multicloud. Per quanto riguarda in particolare l’Italia, la sicurezza dei dati è al secondo posto come finalità che spinge le imprese a utilizzare l’I.A. IBM ha intervistato 500 manager italiani per individuare quali siano al momento le difficoltà nell’adozione dell’I.A. e quali le strategie per lo sviluppo futuro in questo senso. L’83% delle aziende italiane si mostra assolutamente favorevole all’adozione e già attiva sotto questo aspetto, ma si devono superare due ostacoli fondamentali che sono la complessità dei dati e una mancanza di skills adeguati.

Potrebbero interessarti: